Cobice progetto partners divulgazione news area riservata
Home » Progetto

Obiettivi

L'obiettivo globale, che va oltre i termini del progetto, è quello della conservazione dell'A. naccarii, storione endemico dell'Adriatico a migrazione anadroma, protetto dalla Direttiva Habitat come specie prioritaria. L'obiettivo principale del progetto è l'incremento della popolazione naturale residua dell'A. naccarii per ricostituire una popolazione vitale in grado di autosostenersi. L'A. naccarii è una specie simbolo a tutti gli effetti, è infatti tra gli ultimi pesci autoctoni di grandi dimensioni che popolano le acque dolci Italiane e appartiene alla famiglia degli Acipenseridi, che comprende circa 25 specie tutte ad elevato rischio di estinzione. Il progetto prevede il proseguimento del mantenimento degli stock di riproduttori in possesso dei Partner e l'avvio di un programma di scambio dei riproduttori tra i vari stock, per massimizzare la diversità genetica. Nell'ambito del progetto verranno condotte analisi genetiche con le seguenti finalità: una dettagliata caratterizzazione genetica degli individui di origine selvatica stabulati presso l'Azienda Agricola VIP allo scopo di ottenere le informazioni necessarie alla pianificazione degli incroci futuri nell'ottica di salvaguardare la diversità genetica esistente; analisi di alcune famiglie complete (genitori e circa 50 figli per famiglia) allo scopo di comprendere i meccanismi di trasmissione genetica dei marcatori che verranno utilizzati per il genetic tagging delle ricatture; caratterizzazione di tutti gli individui che compongono gli stock di potenziali riproduttori (probabilmente composti da individui fratelli) stabulati dai diversi partner, in modo da poter programmare degli scambi e massimizzare così la diversità genetica entro ciascuno stock. Gli studi e le esperienze scaturite dal progetto produrranno un Action plan, al fine di garantire la corretta gestione e sopravvivenza a lungo termine della specie, l'Action plan sarà applicato al territorio di progetto ma anche coordinato con il Parco del Ticino, beneficiario di un LIFE natura sull'A. naccarii.